ANCHE IN SEDE GIUDIZIARIA IL CORRENTISTA HA IL DIRITTO DI OTTENERE LA DOCUMENTAZIONE BANCARIA

I VERSAMENTI DI CARATTERE SOLUTORIO IN CONTO CORRENTE DEVONO ESSERE VERIFICATI SUL SALDO RETTIFICATO

CONDIZIONI DI VALIDITA’ DEI CONTRATTI BANCARI

LE RIMESSE SOLUTORIE DOVREBBERO ESSERE QUANTIFICATE SUL SALDO RICALCOLATO

MANCATA PATTUIZIONE IN FORMA SCRITTA DEI TASSI ED APPLICAZIONE DELL’ART.117 TUB

APPLICAZIONE DEL SALDO ZERO NEI RAPPORTI DI CREDITO IN CONTO CORRENTE

AI FINI DELL’USURA ORIGINARIA , NEI RAPPORTI DI CONTO CORRENTE DEBBONO ESSERE VALUTATE ANCHE LE VARIAZIONI CONTRATTUALI

USURA PATTIZIA DEL TASSO DI MORA E GRATUITA’ DEL MUTUO

CASSAZIONE CIVILE, SEZ.I Sent. n. 26779 del 21 ottobre 2019

Cassazione civile, I sezione, sent. n. 26769 del 21 ottobre 2019