IL CORRENTISTA HA DIRITTO AD OTTENERE AI SENSI DELL’ART. 119 DEL TUB COPIA DELLA DOCUMENTAZIONE

ILLEGITTIMITA’ DEGLI ADDEBITI IN CONTO CORRENTE

IL CORRENTISTA HA SEMPRE DIRITTO AD AVERE COPIA DEI DOCUMENTI BANCARI

L’APPROVAZIONE TACITA DEL CONTO NON NE IMPEDISCE LA CONTESTAZIONE

Il CONTO CORRENTE IPOTECARIO DEVE ESSERE INQUADRATO NELLA CATEGORIA “MUTUO IPOTECARIO”

La Cassazione a Sezioni Unite sulla rilevanza delle cms ai fini della verifica dell’usura sui conti correnti

IL CORRENTISTA HA SEMPRE IL DIRITTO DI DEMANDARE L’ACCERTAMENTO DELLA CORRETTA APPLICAZIONE DELLE C.D. CLAUSOLE ANATOCISTICHE – Corte di Cassazione, sez. VI ord. n. 21646 del 05 settembre 2018

CONTRATTI DI CREDITO A TEMPO INDERMINATO – A.B.F. decisione N. 1837 del 26 marzo 2014, collegio milano

ANATOCISMO E PRESCRIZIONE – Corte di Cassazione sez. I, sent. N. 4518 del 26 febbraio 2014, Est. Acierno