Scheda Software aggiornata al 7 agosto 2019

SEI STATO NOMINATO CTU O CTP PER LA VERIFICA DI UN RAPPORTO DI CONTO CORRENTE?
DAI VALORE AL TUO TEMPO!
PROVA IL SOFTWARE PIU’ VELOCE E COMPLETO SUL MERCATO!

SOFTWARE PER LA VERIFICA DI ANATOCISMO E USURA SUI CONTI CORRENTI

  • Ideato e realizzato dai migliori esperti nell’ambito di contenzioso bancario, Verifiche Conto Corrente Trimestrale, consente di effettuare  un’analisi sintetica  dei rapporti di conto corrente bancario (attraverso l’inserimento dei soli scalari);
  • Mediante l’inserimento dei soli “scalari“, sarà possibile effettuare un’analisi puntuale sull’usurarietà (contrattuale o sopravvenuta) nel corso del rapporto;
  • E’ possibilità effettuare la verifica  dell’usurarietà mediante l’applicazione del c.d. Principio del margine;
  • L’interfaccia grafica è excel like ed è possibile copiare ed incollare direttamente i dati da  excel, qualora se ne abbia esigenza;
  • Consente il ricalcolo e la quantificazione dell’anatocismo.

COME FUNZIONA IL SOFTWARE

  • Inserisci i dati relativi al contratto, se presente ed i dati di inizio e fine analisi;
  • Il software verificherà in automatico il TAEG alla stipula e l’eventuale presenza di usura contrattuale;
  • Genera i prospetti di riassunto scalare per la verifica dell’usura c.d. “sopravvenuta”;
  • Genera automaticamente la tua perizia econometrica in formato office editabile completa di tabelle, normativa e giurisprudenza aggiornate
  • Sulla base delle anomalie riscontrate, (superamento tassi soglia, tassi effettivi globali applicati diversi e superiori rispetto ai tassi pattuiti, addebiti di cms, spese e commissioni non pattuite), anatocismo, storna le competenze illegittime ed effettua il ricalcolo del saldo conto.

REGISTRATI ALLA PIATTAFORMA

Contattaci senza impegno al numero 0824 317664 per avere maggiori informazioni

PUBBLICAZIONI SU ANATOCISMO E USURA CONTI CORRENTI

PRINCIPALI FUNZIONALITA’

DATI RAPPORTO

La sezione Dati rapporto è la prima di input dati, all’interno della stessa i campi essenziali per la definizione dell’analisi sul conto sono:

Tipologia di conto: ordinario, anticipi e sconti, scoperto senza affidamento;

Data apertura, Data chiusura: si riferisce rispettivamente alle date di apertura e chiusura del rapporto di conto corrente esaminato.

Data inizio analisi, Data fine analisi: ossia i trimestri del periodo analizzato;

Nota:le date di inizio e fine analisi consentono la generazione dell’ambiente di lavoro in estratti di conto corrente scalare, mentre la data di apertura permette l’individuazione delle soglie alla data di sottoscrizione del contratto di apertura del credito in c.c.

Inserendo inoltre i dati contrattuali, come: Tan entro ed extra fido, aliquota cms e spese trimestrali fisse (voce da inserire solo nel caso in cui si abbia contezza del fido accordato),Il software  permetterà il calcolo del TAEG contrattuale e della conseguente usura originaria. Il calcolo del TAEG sarà possibile settarlo sia mediante la formula di matematica classica ossia:

che mediante la formula indicata nel Supplemento ordinario n. 40 della Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 38 del 16.02.2011 (allegato 5B) ossia:

Scelta la formula, ed inseriti i dati contrattuali, i risultati dell’analisi saranno  restituiti nella sezione “Verifica tassi annui ed usura Contrattuale“.

CONDIZIONI CONTRATTUALI E VARIAZIONI

Nella sezione in commento, è possibile di volta in volta verificare l’usura delle variazione contrattuali comunicate al correntista.

Il software pertanto, segnalerà un eventuale superamento del tasso soglia.

NOTA: la sezione deve essere compilata anche qualora si volesse calcolare ad un c.d. tasso manuale. Per generare nuove righe, sarà sufficiente selezionare la prima riga e poi con il tasto destro inserire la dicitura “insert row below”, il software genererà immediatamente la riga sotto.

ESTRATTI DI CONTO CORRENTE SCALARE

La sezione nominata, una volta compilata consente di verificare trimestre per trimestre il superamento del tasso soglia.

Nella colonna “Formula Teg“, sarà possibile scegliere la formula tramite la quale addivenire al calcolo del teg se una delle formule banca d’italia, se applicare o meno il principio del margine o, utilizzare la formula di matematica finanziaria classica includendo o escludendo le commissioni di massimo scoperto o ancora scegliere la formula suggerita dal supplemento ordinario della G.U. n. 40.

Scelta la formula tra quelle preposte, il software segnalerà il superamento del tasso soglia con una colorazione di riga.

ANALISI RAPPORTO

Come suggerisce il nome della scheda in commento, la sezione consente di analizzare i risultati dell’analisi (controllare i tassi medi applicati e l’aliquota cms addebitata), rispetto ai dati inseriti in “estratti di cc scalari”.

All’interno della stessa è possibile inoltre, quantificare l’effetto anatocistico prodotto dalla capitalizzazione delle competenze.

All’interno della colonna “Competenze da stornare per valutazione Anatocismo“, è possibile scegliere le competenze sulle quali effettuare tale quantificazione.

CONFIGURAZIONE RICONTEGGIO

La sezione in commento, consente di configurare il ricalcolo in modalità sintetica e massiva, consentendo di ricalcolare o tutti i trimestri o solo i trimestri usurari.

Settate le competenze da stornare (ossia quelle su cui far leva per rideterminare il saldo conto), sarà possibile per ciascuna delle stesse determinare il tasso di ricalcolo e la capitalizzazione.

Oltre ai tassi di ricalcolo legali, bot (art. 117 tub), soglia, è possibile rideterminare gli interessi ad un tasso slegato da quelli proposti  semplicemente settando la dicitura manuale ed inserendo il tasso del ricalcolo con il periodo corrispondente in Condizioni e variazioni contrattuali.

 RICONTEGGIO

La sezione consente di configurare il ricalcolo in modalità dettagliata trimestre per trimestre.

E’ possibile sfruttare la colonna ulteriori addebiti /accrediti per stornare ultronee competenze addebitate o collegare i ricalcoli di conti collegati o promiscui.

E’ possibile differenziare i periodi di capitalizzazione e permette di ricalcolare singolarmente o tutte le competenze di accredito o addebito.

 DATI DI RIEPILOGO

La sezione consente di controllare sinteticamente i risultati del ricalcolo settato.

I risultati del ricalcolo dettagliato trimestre per trimestre, verranno esposti in maniera chiara nella sezione “Riconteggio“.

Settato tutto il ricalcolo, salvati i dati non resterà che generare l’elaborato peritale.

 GENERAZIONE ELABORATO PERITALE

Gli elaborati generabili in automatico dal software sono:

Csv giornaliero (file excel);

Perizia extragiudiziaria;

CTP;

CTU

VIDEO DI ESEMPIO

TIPOLOGIE DI ABBONAMENTO

PLAN

Number

minutes

Price

Price for 1 minute

Price for 1 minute

Price for 1 minute

Your text

Your text

Your text

MENSILE

1

mese


Nr. Progetti illimitato

Assistenza Gratuita

Aggiornamenti inclusi

TRIMESTRALE

3

mesi


Nr. Progetti illimitato

Assistenza Gratuita

Aggiornamenti inclusi

SEMESTRALE

6

mesi


Nr. Progetti illimitato

Assistenza Gratuita

Aggiornamenti inclusi

ANNUALE

12

mesi


Nr. Progetti illimitato

Assistenza Gratuita

Aggiornamenti inclusi

NESSUN OBBLIGO DI RINNOVO!

REGISTRATI PER UNA DEMO GRATUITA

Contattaci senza impegno al numero 0824 317664 per avere maggiori informazioni o scrivi a info@verifichefinanziamenti.it