verifichefinanziamenti > Giurisprudenza > Altro > VIZIO DI FORMA – Corte di Cassazione sez. I sent. N. 7068 del 11 Aprile 2016, Est. Dogliotti

Pubblicato il 6 luglio 2017

VIZIO DI FORMA – Corte di Cassazione sez. I sent. N. 7068 del 11 Aprile 2016, Est. Dogliotti.

All’interno di un contratto la mancanza della controfirma di un legale rappresentante della banca, rappresenta un vizio di forma.

verifichefinanziamenti.it_cassazione_4
Dichiarazione di nullità del “contratto di borsa” per vizio di forma. Il vizio di forma nel caso di specie è rappresentato dalla mancanza della controfirma da parte del rappresentante legale della banca.
“(…) e’ appena il caso di precisare che il requisito negoziale della forma scritta, richiede che siano formalizzate le dichiarazioni negoziali di proposta ed accettazione in un unico contesto ovvero anche in tempi e contesti diversi”

I NOSTRI SOFTWARE

Analisi e riconteggio conti correnti sull'elenco dei soli estratti scalari.

Analisi e riconteggio conti correnti sull'elenco dei movimenti giornalieri o sui soli estratti scalari

Analisi e riconteggio su mutui e finanziamenti a rimborso graduale.

Determina la condizione di sovraindebitamento, la soddisfazione dei creditori e formalizza la proposta.