verifichefinanziamenti > Giurisprudenza > Trasparenza Contrattuale > TRASPARENZA CONTRATTUALE – Tribunale di Roma ord.  del 3 gennaio 2017, Est. Cerenzia

Pubblicato il 6 luglio 2017

TRASPARENZA CONTRATTUALE – Tribunale di Roma ord.  del 3 gennaio 2017, Est. Cerenzia

I contenuti contrattuali che contravvengono ai principi di trasparenza e pubblicità determinao le nullità delle clausole contrattuali ad esse non confacenti.

verifichefinanziamenti.it_normativa_2
I contenuti contrattuali che contravvengano ai principi di trasparenza, pubblicità e chiarezza di cui agli art.li 115 e 116 del TUB, nonché quelli degli art.li 33 e seguenti del codice del consumo determinano le nullità delle clausole contrattuali ad esse non confacenti.
“(…) le violazioni degli art.li 115 e 116 del testo unico bancario, nonché dell’art. 33 e ss. del codice del consumo determinano la nullità della clausola contrattuale n. 7”

I NOSTRI SOFTWARE



Sub-domains

Your Text

Your Text

Your Text

Analisi e riconteggio conti correnti sull'elenco dei soli estratti scalari.

Analisi e riconteggio conti correnti sull'elenco dei movimenti giornalieri o sui soli estratti scalari

Analisi e riconteggio su mutui e finanziamenti a rimborso graduale. Supportati ITALIANO, FRANCESE, TEDESCO ecc..

Determina la condizione di sovraindebitamento, la soddisfazione dei creditori e formalizza la proposta.

Analisi e riconteggio mutui con il piano di ammortamento alla francese con il regime di interessi semplice e composto