verifichefinanziamenti.it > Giurisprudenza > Anatocismo e usura mutui > USURARIETA’ ED ONERI – Tribunale di Benevento ord. N. 2883 del 25 ottobre 2016, Est. Genovese

Pubblicato il 6 luglio 2017

USURARIETA’ ED ONERI – Tribunale di Benevento ord. N. 2883 del 25 ottobre 2016, Est. Genovese

La verifica dell’usurarietà dei tassi, va effettuata calcolando tutti gli oneri che il cliente è obbligato a corrispondere.

L’usurarietà dei tassi va verificata calcolando tutti gli oneri che nella possibile delle ipotesi il cliente sarebbe obbligato a corrispondere. In base a quanto sovraesposto la verifica dell’usura secondo la legge N. 108 del ’96, va condotta determinando il tasso effettivo globale annuo concretamente pattuito nella previsione complessiva degli oneri posti a carico del debitore.
“(…) Gli interessi, commissioni, remunerazioni e spese a qualunque titolo pattuiti devono essere considerati come un dato unico da raffrontare al tasso soglia ed è evidente che va esaminata, ai fini della ricorrenza dell’usura originaria, la ricerca ipotetica della peggiore delle ipotesi possibili, ovvero quella più economicamente svantaggiosa per il cliente”

I NOSTRI SOFTWARE



Sub-domains

Your Text

Your Text

Your Text

Analisi e riconteggio conti correnti sull'elenco dei soli estratti scalari.

Analisi e riconteggio conti correnti sull'elenco dei movimenti giornalieri o sui soli estratti scalari

Analisi e riconteggio su mutui e finanziamenti a rimborso graduale. Supportati ITALIANO, FRANCESE, TEDESCO ecc..

Determina la condizione di sovraindebitamento, la soddisfazione dei creditori e formalizza la proposta.

Analisi e riconteggio mutui con il piano di ammortamento alla francese con il regime di interessi semplice e composto