SE IL TASSO DI MORA SUPERA IL TASSO SOGLIA ALLORA NON SONO DOVUTI INTERESSI, NÈ CORRISPETTIVI, NÈ MORATORI

LA NULLITA’ DELLA CLAUSOLA RELATIVA AGLI INTERESSI DI MORA PER SUPERAMENTO DEL TASSO SOGLIA USURA, SI ESTENDE ANCHE AGLI INTERESSI CORRISPETTIVI