SE IL TASSO DI MORA FISSATO IN UN MUTUO SUPERA IL TASSO SOGLIA VIGENTE AL MOMENTO DELLA STIPULA, NESSUN INTERESSE E’ DOVUTO Importante pronuncia della Suprema Corte su un tema da sempre controverso. La nullità-per superamento del tasso soglia-della clausola relativa agli interessi di mora si estende anche agli interessi corrispettivi.

Con l’ordinanza N.23192 del 4 ottobre 2017, la sez. VI Civile, la Corte di Cassazione pone finalmente una parola autorevole su una delle questioni più dibattute e controverse nell’ambito del contenzioso bancario. La nullità, ex art. 1815 c.c. secondo comma, della clausola relativa agli interes...